REGOLAMENTO SCUOLA DELL’INFANZIA

2015 2016

ORARIO

ENTRATA

dalle ore 7.30 alle ore 9.00

USCITA

  dalle ore 12.45 alle ore 13.00
  dalle ore 15.30 alle ore 16.00

Sia all’entrata che all’uscita i genitori o chi per essi, sono pregati di lasciare o riprendere i propri bambini avvisando le insegnanti. Le insegnanti non possono affidare i bambini che frequentano la scuola ai minori di 18 anni. Qualora i bambini dovessero essere ritirati da persone estranee, occorre preventivamente compilare l’apposito modulo. Nei momenti di entrata e uscita dalla scuola i genitori sono pregati di trattenersi solo lo stretto indispensabile onde non intralciare le attività educative in corso.

I genitori sono tenuti al rigoroso rispetto degli orari della scuola.

Se per ragionevole motivo il bambino deve entrare dopo le ore 9.00 si prega di suonare il campanello al cancello e di attendere il personale della scuola.
Il perdurare di situazioni di non osservanza degli orari di entrata e di uscita, comporta la segnalazione all’ufficio che provvederà a richiamare attraverso avviso scritto gli interessati.

PROLUNGAMENTO ORARIO

Il servizio di “doposcuola” per la Scuola Materna e per il nido integrato dalle ore 16,00 alle ore 18,00, sarà attivo dal primo di ottobre. La richiesta sarà fatta a giugno tramite la compilazione di un apposito modulo e partirà con un numero minimo di iscrizioni; per disdire tale servizio i genitori interessati devono presentare alla scuola  una dichiarazione scritta con un mese di anticipo.

TELEFONO

Si ricevono comunicazioni telefoniche (041 411555)  sino alle ore 11.30, poi è attivo il servizio di segreteria telefonica fino alle 14.00.
In caso di comunicazioni urgenti chiamare il  nr.  3471855864 (cell. della scuola).
Dalle ore 14,00 alle ore 15,30 la coordinatrice risponde sia al numero fisso che al cellulare (salvo colloqui in atto).

COORDINATRICE 

Presente a scuola  tutti i pomeriggi dalle 14,00 alle 15,30.
Riceve i genitori su appuntamento.

INSEGNANTI

Ricevono i genitori durante i colloqui individuali programmati o, quando necessario, su richiesta previo appuntamento.

CERTIFICATI MEDICI

Da parte delle ASL e della Federazione Italiana Medici Pediatrici sono giunte precisazioni riguardo la riammissione in comunità degli alunni assenti per malattia:

  • Necessita di certificato medico qualunque assenza per malattia della durata   superiore ai cinque giorni (6 giorni) , quindi con rientro dal settimo giorno in poi (compresi sempre sabato e domenica o altri giorni festivi).
  • Necessitano di autocertificazione dei genitori o di certificato medico anche le assenze di durata inferiore o uguale ai cinque giorni se dovute a malattie infettive o diffusive (scarlattina, impetigine, varicella, scabbia, pediculosi, pertosse, morbillo, rosolia, parotite, mononucleosi,virus  intestinali ecc…). Ad esempio per la pediculosi il bambino può rientrare a scuola il giorno successivo al trattamento munito di autocertificazione dei genitori che attesta di aver contattato il medico e di aver seguito le sue indicazioni.
  • Al fine di diminuire il rischio di possibili epidemie, la scuola ha il dovere di  informare telefonicamente le famiglie nel caso di: febbre superiore a 37, 5°, vomito, scariche diarroiche, secrezione congiuntivale, altri casi sospetti (herpes, pediculosi, ecc…)  
  • È stato raccomandato che i bambini allontanati per febbre rimangano a casa il giorno successivo anche se afebbrili, per una adeguata osservazione
  • In caso di febbre, vomito, scariche diarroiche durante la notte il bambino deve rimanere a casa almeno per il giorno seguente

FARMACI

A scuola non può venire somministrato alcun farmaco, nemmeno in regime di autosomministrazione da parte degli alunni.
L’unica  eccezione  a  questa  regola  è  rappresentata  per i   cosiddetti farmaci salva-vita o per i bambini con malattia cronica che devono assumere farmaci durante il periodo di permanenza a scuola. In questo caso è necessaria la comunicazione tempestiva alla coordinatrice che, dopo aver ricevuto la certificazione dello specialista o del medico curante, l’ autorizzazione dei genitori a intervenire in caso di emergenza da parte della scuola e gli eventuali farmaci salva-vita, preparerà un procedura di intervento individualizzata che condividerà con tutto il personale della scuola.

USCITE ANTICIPATE

Per le uscite anticipate e le entrate posticipate (oltre le ore 9,00) i genitori devono compilare e firmare l’apposito modulo.

ASSENZE PER VACANZE

( no malattie)
Avvisare per tempo le insegnanti o la segreteria e portare, al rientro, l’apposito modulo compilato.

PAGAMENTO RETTE

Per i bambini residenti nel comune di Pianiga la retta annuale attualmente di euro 1.500,00 (millecinquecento), con la possibilità di versare una quota mensile, entro il giorno sette di ogni mese, in segreteria dalle ore 8,30 alle ore 10,00 oppure presso la Banca Antonveneta.

Ai bambini non residenti nel comune di Pianiga da settembre 2016 la retta sarà maggiorata di euro 10,00 (dieci) mensili.

La retta va pagata per intero anche se il bimbo è assente per qualsiasi motivo.
In caso di ritiro la comunicazione alla segreteria deve avvenire con due mesi di anticipo.
Nel caso di ritiro improvviso la retta mensile va pagata comunque per il mese corrente e per quello successivo alla data del ritiro stesso.

Viene chiesto un piccolo contributo (in un’unica soluzione) per i progetti speciali (psicomotricità, musica. laboratori) che viene quantificato sulla base dei contributi regionali e comunali e in base ai progetti che vengono attivati per l’A.S. L’importo preciso verrà comunicato in sede di assemblea generale a Ottobre.
Si precisa che dalle ore 9,00 in poi l’entrata  in segreteria deve avvenire solo ed esclusivamente dall’ingresso della segreteria stessa e non attraverso la rampa della scuola materna.

CRITERI DI AMMISSIONE 

Le iscrizioni alla scuola dell’ Infanzia  si raccolgono durante tutto il mese di Gennaio in orario di segreteria e sono finalizzate a coprire i posti disponibili per l’anno scolastico successivo dando la precedenza ai bambini che hanno già fratelli iscritti nella scuola, e ai bambini residenti nel comune di Pianiga che compiono i tre anni entro il mese di Dicembre. Al momento dell’iscrizione verranno versati  € 70,00 di quota d’iscrizione e  € 100,00 di anticipo che verrà scalato dalla retta di Settembre.
In caso di rinuncia all’iscrizione entro Giugno verrà restituita unicamente la quota di anticipo (€100).
L’iscrizione è annuale e va rinnovata ogni anno a Febbraio con il versamento di € 70.00.
In caso di esubero di domande d’iscrizione verranno accolte le richieste d’iscrizione in segreteria e verrà predisposta una lista d’attesa secondo i seguenti criteri:

  1. Situazioni di disabilità e/o disagio segnalati dai Servizi Sociali;
  2. Presenza di fratelli o sorelle presso la Scuola dell’ Infanzia (compimento dei tre anni entro Dicembre);
  3. Appartenenza al comune di Pianiga (compimento dei tre anni entro Dicembre);
  4. Ordine temporale di iscrizione;

In caso di posti disponibili, dal 15 Febbraio verranno richiamate le famiglie  in possesso dei criteri di ammissione, le quali si impegneranno a tornare a scuola entro 7 giorni dalla chiamata per completare le pratiche burocratiche dell’iscrizione stessa.
Viene inoltre richiesta la seguente documentazione:

  • C. F. del bambino;
  • Compilazione dell’apposito modulo d’iscrizione firmato da entrambi i genitori;

Qualora facciano richiesta di iscrizione famiglie con bambini in situazione di disagio sociale o con disabilità, l’Ente Gestore procederà all’accettazione solo previa congiunta verifica solutiva sentite la famiglia e i Servizi Sociali del Comune.
Il Comitato di Gestione si riserva di valutare eventuali situazioni di urgenza e necessità socio-ambientale.

NOTA BENE:

“Possono essere iscritti alle scuola dell’infanzia i bambini e le bambine che abbiano compiuto o compiano, entro il 31 Dicembre il terzo anno d’età. Possono, inoltre, essere iscritti i bambini che compiano tre anni di età entro il 30 Aprile dell’anno successivo (frequenza anticipata).
Qualora il numero delle domande di iscrizione sia superiore al numero dei posti complessivamente disponibili, hanno precedenza le domande relative a coloro che compiono tre anni d’età entro il 31 Dicembre.
L’ammissione dei bambini alla frequenza anticipata è condizionata, ai sensi dell’art. 2, comma 2 del Regolamento di cui al D.P.R. 20 Marzo 2009, n.89:

a) alla disponibilità dei posti e all’esaurimento di eventuali liste d’attesa;
b) alla disponibilità dei locali e dotazioni idonei sotto il profilo dell’agibilità e della funzionalità e tali da rispondere alle specifiche esigenze dei bambini di età inferiore ai tre anni;
c)alla valutazione pedagogica e didattica, da parte del collegio docenti, dei tempi e delle modalità dell’accoglienza.”
L’inserimento di tali bambini avviene, pertanto, sulla base di progetti appositamente predisposti, a cura del collegio docenti, d’intesa con l’organismo di gestione della singola istituzione scolastica.
L’inserimento alla scuola materna dei bambini residenti fuori dal comune è subordinato al numero dei posti disponibili.

COMPLEANNI

Da Settembre 2013 è possibile festeggiare i compleanni a scuola attenendosi alle seguenti regole (consigliate dalla normativa HACCP):

  • i genitori del bambino festeggiato potranno portare a scuola torte, biscotti, caramelle, confezionati e bibite in bottiglia (preferibilmente succhi di frutta o tè deteinato);
  • E’ assolutamente necessario consegnare alla cucina anche lo scontrino d’acquisto dei prodotti (unicamente per la rintracciabilità del prodotto);
  • Non si possono portare a scuola torte fatte in casa o cibi non confezionati o senza scontrino d’acquisto;
  • Gli inviti per le feste di compleanno vanno consegnati al di fuori della scuola e non è possibile chiedere alle insegnanti di distribuirli.